Primario Valutazione Invito al peccato possiamo incontrarci ora

Archivi categoria: Riflessione

Invito al 49045

Che cosa ci comanda il Signore? Di vivere nella fede, nella speranza e nella carità. E che cosa ci promette? Uno dei farisei, nel tentativo di mettere alla prova Gesù e verificare se le sue risposte sono in linea con le norme della legge, gli domanda: Maestro, nella Legge, qual è il grande comandamento?

Samantha Jellicoe è una ladra e ne è orgogliosa. E se Richard è abituato a essere assediato dalle donne, quella che ha trovato in abitazione sua non sembra affatto interessata a lui. Si tratta del primo fantasticheria della serie che ha come interprete Samantha Jellicoe. Before the Scandal. Non mi piacciono tanto i romanzi a puntate… sono sempre gli stessi protagonisti per ben cinque libri! Solo spero nella Enoch. Devo ammettere che i libri della Raybourn su Julia Grey mi piacciono tantissimo, e sono romanzi a puntate, per cui credo affinché dovrei dare una possibilità alla Enoch, autrice che già conosco e affinché mi piace abbastanza.

Francesco a quanti leggeranno questa Lettera Apostolica misericordia e pace. Il suo addestramento viene a illuminare la conclusione del Giubileo Straordinario della Misericordia, mentre indica il cammino che siamo chiamati a percorrere nel futuro. Una donna e Gesù si sono incontrati. Lei, adultera e, secondo la Legge, giudicata condannabile di lapidazione; Lui, che con la sua predicazione e il dono assoluto di sé, che lo porterà alla croce, ha riportato la legge mosaica al suo genuino intento originario. In questo racconto evangelico, tuttavia, non si incontrano il peccato e il dibattimento in astratto, ma una peccatrice e il Salvatore. Gesù ha guardato negli occhi quella donna e ha compreso nel suo cuore: vi ha trovato il desiderio di essere capita, perdonata e liberata. Nessun giudizio da brandello di Gesù che non fosse additato dalla pietà e dalla compassione per la condizione della peccatrice. A chi voleva giudicarla e condannarla a decesso, Gesù risponde con un lungo calma, che vuole lasciar emergere la ammonimento di Dio nelle coscienze, sia della donna sia dei suoi accusatori.